PATIENT EDUCATION

L'educazione del paziente in termini di patologia,
di comportamento corretto e di trattamento farmacologico.

Gli incidenti in ambiente domestico sono divenuti oramai un problema incontenibile. L’ultima indagine multiscopo Istat 2012 evidenzia che, in un anno, circa 2 milioni e 800 mila persone hanno subito un incidente domestico. Le vittime sono per lo più donne anziane, che vivono sole in casa o sono ricoverate in ospedale o in una casa di riposo. Questo non solo provoca disagio e disabilità ma incide profondamente sui costi del servizio sanitario nazionale.

Il Ministero della Salute si dice preoccupato e mette a disposizione dei cittadini consigli e suggerimenti utili a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità del fenomeno e sulle accortezze da seguire per aumentare la sicurezza domestica e ridurre il rischio cadute.

CORRIDOI

Non fare percorsi al buio, mantenere una buona illuminazione dei locali, magari con luci notturne. Tenere corridoi liberi da intralci, evitare fili elettrici volanti che potrebbero far inciampare.

TAPPETI

Non usare tappeti con frange o buchi che si piegano o si arrotolano facilmente, rinforzare gli angoli applicando della stoffa sul retro o una rete di gomma antiscivolo.

SCALE

Tenere le scale ben illuminate con l'accortezza di porre gli interruttori della luce ben visibili sia all'inizio sia alla fine della rampa. Montare un corrimano o un parapetto lungo la scala, incollare strisce antiscivolo sui gradini, mantenere le scale sgombre da oggetti, eliminare i tappetini o le guide. In caso di necessità far installare un montascale.

SCALE PORTATILI

Non salire su scale o sgabelli quando si è in casa da soli, mai se si soffre di vertigini, dolori muscolari o ossei, se si sono presi farmaci e alcol. Non salire con ciabatte o scarpe dai tacchi alti, sandali o abbigliamento inadatto (vestaglie con lacci e cinture che possono impigliarsi o finire sotto le scarpe). Quando si sale non portare mai materiali pesanti e attrezzatura contemporaneamente.

PAVIMENTI

Tenere i pavimenti asciutti e non scivolosi, evitare di lucidare i pavimenti con la cera, indossare scarpe adatte con suole non scivolose, evitare i dislivelli.

BAGNO

Usare tappeti antiscivolo sui pavimenti o fissare i tappeti utilizzando strisce adesive o apposite retine, mettere tappeti antiscivolo nella vasca e nella doccia, usare maniglioni di supporto e anticaduta nella vasca.

(Tratto da http://salute.ilmessaggero.it/ “Incidenti domestici: le cadute al primo posto: come evitare i pericoli in casa del 5 febbraio 2014)