PATIENT EDUCATION

L'educazione del paziente in termini di patologia,
di comportamento corretto e di trattamento farmacologico.

Un recente articolo pubblicato sull’European Hearth Journal, ha sostanzialmente messo in rilievo che:

  1. per proteggere l’organismo da una serie di malattie croniche, a una dieta sana, ricca di frutta e verdura, occorre associare uno stile di vita salutare.
  2. per proteggere il cuore e i vasi, non sarebbe più sufficiente consumare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, come suggerito dall’OMS nel 2003, ma otto (80 grammi/porzione). Questo perché dalla elaborazione dei dati, si è visto che 8 porzioni di frutta e verdura al giorno ridurrebbero del 22% la probabilità di morire per malattie cardiovascolari (rispetto a chi ne consuma solo 3 porzioni) e che, per ogni porzione di frutta e verdura consumata, vi sarebbe una riduzione di almeno 4 punti in percentuale, di rischio cardiovascolare.

Una eccezione va fatta per l’ Italia dove sarebbero invece sufficienti 5 porzioni al giorno. Questo perché in Italia la dieta è di per sé molto più ricca di frutta e verdura e perché, una porzione, mediamente, ne contiene dai 150 ai 250 grammi.
(Tratto da “Frutta e verdura: ne servono di più” www.corriere.it/salute)