Anche se la polimialgia reumatica ha un impatto rapido e devastante sulla vita del paziente, costringendolo a una penosa disabilità e a una pressoché totale dipendenza dagli altri, la risposta al trattamento cortisonico prontamente instaurato è talmente rapida, completa e del tutto insperata da fare della polimialgia reumatica la condizione che presenta la miglior risposta al trattamento rispetto a tutte le altre malattie reumatiche.

Nel volgere di pochi giorni, il paziente passa da una condizione di assoluta e drammatica sofferenza a un recupero pressoché completo della sua autonomia, che potrà essere mantenuta per tutta la durata del trattamento e dopo la graduale sospensione dello stesso.